Tecniche di Procreazione Assistita

Trasferimento di embrioni congelati

Il trasferimento di embrioni congelati è una tecnica di procreazione assistita con un tasso di gravidanza molto alto, grazie alla grande efficacia delle tecniche attuali di congelamento di embrioni, note come tecniche di vitrificazione embrionale.

Gli embrioni congelati (vitrificati) di un ciclo di fecondazione in vitro vengono scongelati, si tengono in coltura in laboratorio per valutarne lo sviluppo e infine vengono trasferiti nell'utero materno dove avrà luogo l'impianto.

La vitrificazione embrionale non ha alcun effetto sulla qualità o sulla capacità di impianto. In tal modo, l'embrione vitrificato conserva tutto il suo potenziale riproduttivo.

Il trasferimento di embrioni congelati si esegue in:

  • Cicli di fecondazione in vitro con ovuli propri. Si ottengono migliori risultati di gravidanza se il trasferimento si posticipa di alcuni giorni e si fa con embrioni congelati, poiché si ottiene una migliore preparazione dell'endometrio e, quindi, un maggiore tasso di gravidanza.
  • Cicli di fecondazione in vitro in cui non vi è stata gravidanza con il trasferimento in fresco di embrioni, ossia non congelati. In questo caso, si ripete il trasferimento, ma questa volta con embrioni congelati.
  • Donazione di embrioni. Gli embrioni donati da altre coppie sono sempre congelati.
Trasferimento di embrioni - Infografica

Cos'è il trasferimento di embrioni congelati?

  • Preparazione dell'endometrio. Semplice trattamento ormonale per preparare l'endometrio al futuro impianto.
  • Devitrificazione embrionale. Le tecniche di devitrificazione o scongelamento embrionale consentono agli embrioni di riattivare il loro sviluppo. Sono tecniche molto efficaci che consentono agli embrioni di conservare la loro potenzialità. Gli embrioni scongelati vengono tenuti in coltura alcune ore in laboratorio fino al momento del trasferimento embrionale.
  • Trasferimento embrionale. È un processo indolore, che dura pochi minuti e che non richiede alcun tipo di anestesia. Con l'aiuto di un catetere di trasferimento embrionale, l'embrione viene inserito all'interno dell'utero, dove avrà luogo il futuro impianto.

Il trasferimento di embrioni FASE PER FASE

Tecniche complementari

Questo sito web utilizza i cookie per raccogliere informazioni statistiche sulla navigazione. Se si continua la navigazione, si consideri che si accetta il suo utilizzo.   Più informazioni.

X