Riproduzione assistita: Tecniche complementari

IMSI / SUPER ICSI

La IMSI è una tecnica di procreazione assistita che consente di selezionare in modo molto specifico il migliore spermatozoo, ossia lo spermatozoo con la migliore morfologia, in grado di dare luogo a un ciclo di fecondazione in vitro, generare embrioni di migliore qualità, e pertanto ottenere una maggior probabilità di gravidanza.

Mediante la IMSI (intra cytoplasmic morphologically selected sperm injection), l'immagine microscopica degli spermatozoi si può ingrandire fino a 10.000 volte. L'ingrandimento ci consente di identificare e scartare gli spermatozoi con molti vacuoli o con vacuoli troppo grandi, spermatozoi che presentano anomalie a livello del DNA. Solo gli spermatozoi con la migliore morfologia vengono utilizzati per inseminare in vitro gli ovociti mediante una ICSI, ossia microiniettando gli spermatozoi selezionati dall'IMSI all'interno dell'ovulo.

IMSI - Visione 400x

visione convenzionale

400X

IMSI - Visione 10.000x

visione IMSI

10.000X

In un ciclo di fecondazione in vitro IMSI, la selezione convenzionale dello spermatozoo si basa sulla sua forma e mobilità. La IMSI (o SUPER ICSI), con la sua capacità di ingrandimento digitalizzato, ci dà una visione più dettagliata sulla forma e sulla morfologia del nucleo nella testa dello spermatozoo e ci consente di identificare la presenza di vacuoli dannosi. È un trattamento di procreazione assistita che ci permette di ottenere informazioni supplementari e di fare una selezione reale dello spermatozoo con il migliore potenziale per dare inizio a una nuova vita.

È una tecnica di fertilità all'avanguardia e ci sono pochissimi centri al mondo che la effettuano abitualmente, ma nei prossimi anni sarà sicuramente uno strumento ritenuto indispensabile in tutti i laboratori di procreazione assistita.

I benefici più importanti della IMSI sono:

  • Maggior tasso di gravidanza
  • Minor tasso di aborto.
IMSI - Infografía

Fase per fase

Tecniche complementari

Questa tecnica è particolarmente indicata in pazienti con:

  • Fallimento di impianto in precedenti cicli di fecondazione in vitro ICSI
  • Sperma con morfologia alterata (teratozoospermia grave)
  • Cattiva qualità embrionale in precedenti cicli di fecondazione in vitro ICSI
  • Aborti in precedenti cicli di fecondazione in vitro ICSI
  • Sterilità per cause sconosciute

Questo sito web utilizza i cookie per raccogliere informazioni statistiche sulla navigazione. Se si continua la navigazione, si consideri che si accetta il suo utilizzo.   Più informazioni.

X