Riproduzione assistita: Tecniche complementari

MACS (Magnetic Activated Cell Sorting)

MACS (Magnetic Activated Cell Sorting) o separazione magnetica per mezzo di colonne di annessina V è una tecnica di procreazione assistita che consente di selezionare gli spermatozoi più adatti, ossia con il maggiore potenziale di fecondazione, e di generare embrioni con tassi di gravidanza più alti.

Utilizzando l'attrazione magnetica, si separano gli spermatozoi sani da quelli con un livello di frammentazione del DNA elevato. Mediante la MACS, è possibile scartare gli spermatozoi apoptotici, ossia gli spermatozoi difettosi o di cattiva qualità che stanno degenerando. Gli spermatozoi con frammentazione del DNA presentano fosfatidilserina nella loro membrana, una proteina che consente di catturarli, filtrarli e prelevare solo gli spermatozoi con potenziale biologico intatto.

In tal modo, la MACS seleziona e concentra gli spermatozoi sani, gli unici che vengono utilizzati nella tecnica di procreazione assistita scelta.

Utilizzando i migliori spermatozoi si riesce ad aumentare il tasso di fecondazione, la qualità degli embrioni e, pertanto, il tasso di gravidanza.

MACS (Magnetic Activated Cell Sorting)

Tecniche compatibili

In quali casi si consiglia la MACS?

Tutti i pazienti possono usufruire della tecnica MACS per migliorare il campione di sperma, tuttavia è particolarmente indicata per:

  • Pazienti con un'alta frammentazione del DNA negli spermatozoi
  • Pazienti con aborti ricorrenti
  • Pazienti con cattiva qualità embrionale in precedenti cicli

Questo sito web utilizza i cookie per raccogliere informazioni statistiche sulla navigazione. Se si continua la navigazione, si consideri che si accetta il suo utilizzo.   Più informazioni.

X